Blog in pausa per stesura tesi. Non vedo l'ora di tornare da voi, mi mancate Whispers!

giovedì 9 febbraio 2012

Anteprima: Dark Kiss di Sarwat Chadda.

Buonasera a tutti, oramai il vento blizzard è all'orizzonte pronto a farci rivivere giorni di gelo, e quando non è possibile uscire uno dei migliori passatempi per noi librofili è rintanarsi al calduccio con una bella cioccolata calda ed una storia travolgete. (in questi giorni freddi quali libri state leggendo?)
Uno dei prossimi libri che troverà dimora nella mia libreria è '' Dark Kiss'' di Sarwat Chadda, seguito di Devil's Kiss che vede come protagonista una giovane fanciulla templare. Il primo capitolo non mi ha colpito particolarmente, alcuni punti mi hanno lasciata perplessa ma da sempre l'ordine dei templari mi affascina e perciò in fin dei conti non l'ho trovato tanto male; il seguito mi sembra migliore del primo (speriamo bene).

Autore: Sarwat Chadda
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 352
Prezzo: 17,00 euro
Uscita: Fine febbrario 2012

Trama
Quando Billi SanGreal, l’unica ragazza ammessa fra i Templari, strappa dalle licantrope la piccola Vasilisa non immagina di essersi assunta anche il compito di salvare il mondo dall’era glaciale che sterminerà il genere umano. Ma perché la Dea Nera delle lupe guerriere, BabaYaga, riemerge dalla più tenebrosa mitologia russa per uccidere proprio questa bambina? Forse perché pare in sintonia con la Terra, e arde quando il Vesuvio riduce in cenere Napoli? Mentre la situazione precipita su tutto il pianeta, Billi dovrà trovare la forza per tenere a bada la propria Bestia interiore e impedire che la Dea divori la bambina, anche a costo del gesto estremo. Ne seguirà le tracce attraverso la foresta primordiale russa fino alla spettrale Chernobyl, al fianco dell’enigmatico ultimo discendente dei Romanov. E nello spasmodico conto alla rovescia verso il plenilunio dell’apocalisse, Billi deve affrontare un dubbio sempre più dilaniante: qual è, davvero, la cosa giusta da fare?

La cover originale mi piace molto, adatta alla trama, come interprete della protagonista ci vedrei bene Lucy Hale, vista la somiglianza con la ragazza in copertina. Anche la cover italiana più sobria e tenebrosa non è male.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio per aver visitato il mio blog, spero lascerai una traccia del tuo passaggio. A presto :D