sabato 22 febbraio 2014

[Recensione Lampo] film: "Saving Mr Banks"

Buon pomeriggio miei cari, come vanno le cose? Io la prossima settimana riprendo l'università e finalmente inizierò a studiare cinema, sono emozionatissima.
Ieri sono andata al cinema a vedere un film che attendevo da un po' di tempo: "Saving Mr Baks" di John Lee Hancock, di seguito oltre alla scheda della pellicola vi è una mia recensione lampo, le impressioni scritte ieri a caldo dopo essere tornata dal cinema.

"Saving Mr Banks"

Regia: John Lee Hancock
Sceneggiatura: Kelly Marcel
Attori: Tom Hanks, Emma Thompson, Colin Farrell, Paul Giamatti, Jason Schwartzman, Ruth Wilson, Rachel Griffiths, B.J. Novak, Bradley Whitford, Kathy Baker, Victoria Summer, Dendrie Taylor, Ronan Vibert
Fotografia: John Schwartzman
Montaggio: Mark Livolsi
Musiche: Thomas Newman
Produzione: Ruby Films, Essential Media & Entertainment, BBC Films, Hopscotch Features, Walt Disney Pictures
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Durata: 125 Min

Trama
Nel 1961 la scrittrice Pamela Lyndon Travers viaggia da Londra ad Hollywood per incontrare Walt Disney e discutere del desiderio di realizzare una trasposizione cinematografica di Mary Poppins. Disney si ritrova di fronte ad una sessantenne che, con le idee ben chiare sugli intenti commerciali del progetto, non è disposta ad accettare alcun tipo di compromesso. Durante il suo soggiorno in California, la Travers comincia a riflettere sull’infanzia vissuta in Australia, fonte d'ispirazione per la stesura del ruo romanzo. Pur riluttante a concedere i diritti a Disney, P. L. realizza presto che il produttore ha i suoi buoni motivi personali per voler realizzare questo film.



Recensione Lampo

"Saving Mr Banks" é un film che avrebbe dovuto avere un paio di candidature per gli Oscar. Una nomination l' avrebbe meritata Emma Thompson che in modo magistrale riesce ad interpretare la scontrosa e testarda autrice di Mary Poppins la signora Travels , la seconda Colin Farell incredibile nel ruolo del padre della protagonista, lui è la vera sorpresa del film.
Il cast è pieno di attori talentuosi, tra questi ovviamente spicca Tom Hanks che in modo impeccabile riporta al cinema la figura di un mito: Walt Disney, i due non si somigliano esteticamente se non nei baffi ricreati al millimetro. Il grande Tom ha mostrato perfettamente i diversi volti di un uomo che ha fatto la storia del cinema d'animazione e non solo: ha mostrato il signor Disney imprenditore e persona a capo di un vero impero, ed il Walt padre profondamente legato alla sua famiglia che incoraggia chiunque a credere nei propri sogni.
I continui flashback ci aprono una finestra sul passato della scrittrice, su un' infanzia serena vissuta con l' ardente desiderio di assomigliare al padre, e sulla fine di questo periodo idilliaco.
Il mondo del cinema mi ha sempre affascinata, chi mi conosce lo sa bene, ed ho adorato il sipario che hanno aperto sul duro lavoro che si cela dietro la lavorazione di un film: la stesura del copione, le bozze di "Viale dei Giardini 17"e dei vari personaggi, la composizione delle musiche che hanno fatto la storia, la scelta del cast e, come si vede nella pellicola, la signora Travels non ha di certo reso le cose facili a coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo incredibile progetto.
Toccante anche la parentesi sulla giovinezza di Walt Disney, io avevo gli occhi lucidi e la pelle d'oca, mi sorge spontanea una domanda: a quando un film su di lui, interpretato sempre dal grandissimo Tom?
Durante la prima tenutasi negli Stati Uniti è stato meraviglioso vedere le scene originali del film, che hanno fatto riaffiorare, in tutti gli spettatori, i ricordi delle ore passate a consumare la videocassetta.
" Saving Mr Banks " non é solo la storia di come Mary Poppins dalle pagine di un libro é approdata sul grande schermo, ma é la storia dell' animo tormentato, di una donna che da tempo ha smarrito se stessa, e che lavorando alla realizzazione del film ritrova la serenità, ed alla fine dona nuova vita all' amato padre col ruolo proprio del padre dei piccoli, che nella storia, hanno come governante Mary.
Questa pellicola é suggestiva, commovente, emozionante, io sono uscita dalla sala con le lacrime agli occhi. 

commenti off: cosa darei per tornare indietro nel tempo e stringere la mano allo straordinario Walt Disney, per una studentessa di cinema come me e per tutto il mondo, lui è un vero mito.. il motto della mia vita è proprio una sua frase, ed è proprio con questa che vi voglio lasciare:

"Tutto inizia con un sogno:
credici e potrai realizzarlo."

6 commenti:

  1. Risposte
    1. assolutamente consigliato, poi fammi sapere che ne pensi :)

      Elimina
  2. *_* non l'ho ancora visto ma ho letto su molte polemiche sul fatto che non ci siano candidature per questo film!
    In ogni caso andrò a vederlo sicuramente!!!! Bellissima recensione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. innanzitutto grazie per il complimento, è bello vedere che quanto scrivo viene apprezzato.. ho ancora molto da imparare ma ce la metto tutta! :)
      per quanto riguarda le polemiche le condivido in pieno. mi rendo conto che selezionare i film candidati agli oscar non sia facile, e che spesso vi rimettono pellicole che meritano, ma questi attori dovevano avere una nomination.

      aspetto di sapere cosa ne pensi del film ;)

      Elimina
  3. Sono deluso non dal film Saving Mr Banks, ma dal maltrattamento riservatogli da quelli dell'Oscar. Hai ragione: una nomination per Emma Thompson, grandissima attrice, era dovuta e doverosa.

    RispondiElimina
  4. Bellissimo Film volevo tanto vederlo anche io e ne ho parlato nel mio blog - ma poi non ho potuto.

    Danielle è tanto che non passavo da voi ....
    sei stata taggata nella Sfida Poetica
    passa dal mio blog e vedi di che cosa si tratta !

    http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/2014/04/sfida-poetica.html

    Buona settimana

    RispondiElimina

Ti ringrazio per aver visitato il mio blog, spero lascerai una traccia del tuo passaggio. A presto :D