mercoledì 5 novembre 2014

Recensione ibrida: The maze runner - Libro e Film

LIBRO Editore: Fanucci  Pag:419  Costo:14,90
Buon pomeriggio gente, anche Novembre è oramai arrivato e tra un paio di giorni qui accenderanno le "Luci d'artista", tra poco si inizierà a respirare l'aria natalizia, non vedo l'ora.
Voglio proporvi un delle mie recensioni ibride, in cui vi parlo di un libro e della sua trasposizione cinematografica, i riflettori quest'oggi li punteremo sul primo volume della saga di James Dashner: "The Maze Runner".
Il libro nei primi capitoli appare un po' lento ma poi l'adrenalina e la claustrofobia prendono il sopravvento, ed il ritmo si fa incalzante. Il film ha differenze rispetto al libro, alcune mi sono piaciute altre men. Vi lascio alla videorecensione ed aspetto i vostri commenti.


4 commenti:

  1. io ho amato entrambi, seppur con varie differenze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ika concordo con te, mi è piaciuto il tono epico dato al film, ma non tanto come è stata costruita la fase della fuga, nel libro è stata molto curata ma mi rendo conto che gli sceneggiatori abbiano dovuto fare dei tagli per via del tempo. Io devo ancora leggere gli altri due libri, tu li hai già letti? :D

      Elimina
  2. Risposte
    1. Io te la consiglio, è un distopico originale, ha veramente molto potenziale. Non farti ingannare dai primi capitolo, personalmente non mi hanno fatta impazzire, ma poi migliorare tanto. Io non vedo l'ora di leggere il seguito.

      Elimina

Ti ringrazio per aver visitato il mio blog, spero lascerai una traccia del tuo passaggio. A presto :D