lunedì 17 novembre 2014

Rubrica: "Colpi di fulmine in libreria" #1


Buonasera gente, per stasera niente video ma un semplice post sul blog. Ieri sono passata in libreria è mi è successa una cosa molto bella
Una madre cercava un libro per la figlia di circa dieci anni, ogni sua proposta sembrava non convincere la piccola. All'insaputa delle due cercavo un libro che avrebbe fatto al caso loro, ed ecco che lo trovo " Fairy Oak" lo consiglio a madre e figlia e la piccola dopo aver letto la trama non ha dubbi: é questo il libro che acquisterà. Dopo questo episodio insignificante per molti, vi confesso che mi sono sentita bene addirittura felice e soddisfatta, come se facessi questo da sempre. Dopo qualche minuto trovo una fantastica offerta "Teradrop" di Lauren Kate a 6.90 € (lo avete letto?) , non potevo lasciarlo lì e perciò l' ho acquistato. Giornata perfetta in libreria, se si conta che con il mio amore abbiamo letto mille trame addocchiando succulenti romanzi da comprare. Gli ho fatto amare la lettura, ed ora condividere questi momenti in libreria insieme é meraviglioso!

Il pomeriggio di ieri mi ha ispirato una nuova rubrica per il blog: "Colpi di fulmine in libreria", poiché a tutti capita di imbattersi in un libro che ci stuzzica, talvolta è proprio amore a prima vista altre l'infatuazione di un attimo, dopo le informazioni sui romanzi vi dirò il perché questi libri mi hanno incuriosite e la conseguenza di questo colpo di fulmine. Ovviamente aspetto le vostre opinioni e di sapere i vostri amori sbocciati in libreria.


Corbaccio  ♥  16.40  ♥ 304 pag

Trama 
Roberta lavora nella libreria Old and New. I libri per lei hanno un suono e un odore tutto loro e, soprattutto, parlano: raccontano storie che vanno oltre quelle stampate e Roberta ama riporli con cura negli scaffali e raccogliere le foto, le lettere e le cartoline che trova nascoste all’interno di quelli usati. Un giorno il padre le porta una valigia con dei vecchi libri di Dorothea, la nonna di Roberta, e lei trova una lettera firmata dal nonno Jan, che apparentemente non sembra avere molto senso. È indirizzata a Dorothea, che da due anni vive in una casa di riposo, ma contiene elementi che non coincidono con quello che Roberta ha sempre saputo della famiglia del padre. Cercando di dare un senso a quelle parole e all’oscuro segreto che custodiscono, Roberta rivive la tormentata storia d’amore della nonna ai tempi della seconda guerra mondiale senza rendersi nemmeno conto che sta mettendo ordine nella sua stessa vita. Lei, che ama guardare nelle vite degli altri, adesso è costretta a guardare nella propria e ad aprirsi agli altri mettendo a nudo la sua sensibilità, il suo dolore, la sua rabbia. Adesso vuole conoscere la verità, vuole dipanare ogni dubbio e vivere pienamente la propria vita senza la zavorra di cose non dette, passioni mai dichiarate, segreti che possono restare intrappolati dentro di noi.

Louise Walters 
E' nata nell’Oxfordshire nel 1967, si è laureata all’Open University nel 2010, e vive nel Northamptonshire con il marito e i cinque figli. Autrice di poesie, «Il libro dei ricordi perduti» è il suo primo romanzo che ha subito suscitato l’entusiasmo degli editori di tutto il mondo. Oltre che in Italia, «Il libro dei ricordi perduti» verrà pubblicato in Germania, Paesi Bassi, Serbia, Svezia, Francia, Polonia e Stati Uniti.

Perchè mi ha colpita? 
Con questo libro è stato proprio subito amore. La protagonista ama le libreria come me, adora scovare messaggi dal passato e per di più il romanzo contiene una storia d'amore ambientata durante la guerra (tema anche del mio libro preferito) e perciò non posso lasciarmi sfuggire questo romanzo. Sarà mio.
Conseguenza colpo di fulmine? Cotta a puntino!

#1 Trilogia dei sogni ♥ Corbaccio 
16.40 
€ ♥ 323 pag
Trama 
Porte che si spalancano su luoghi segreti, statue che parlano, una ragazzina che si aggira con un’ascia in mano… I sogni di Liv Silver non sono tranquilli negli ultimi tempi. Soprattutto uno: un sogno in cui si ritrova di notte in un cimitero insieme a quattro ragazzi impegnati in un rituale dall’aspetto satanico. E questi tipi hanno un legame con la vita vera di Liv, perché sono Grayson, il fratellastro appena acquisito da quando la mamma ha portato lei e la sorella a vivere a Londra dal suo nuovo compagno, e i suoi amici. Perché adesso Liv frequenta la stessa scuola. La cosa veramente strana, però, è che, da quando è a Londra, Liv ha scoperto di avere accesso ai sogni degli altri. Attraverso porte dai colori e forme diverse entra letteralmente nell’inconscio dei suoi amici. Una faccenda affascinante, se non fosse che, da alcune frasi che capta durante il giorno, sembra che loro siano consapevoli della presenza di Liv nei propri sogni. Come è possibile?

Kerstin Gier 
Nata nel 1966 e vive con marito e figlio vicino a Bergisch Gladbach, in Westfalia. Alla sua attività di insegnante ha affiancato dal 1995 quella di scrittrice. I suoi romanzi, come Männer und andere Katastrophen, da cui è stato tratto un film, Für jede Lösung ein Problem e Die Mütter-Mafia, sono rimasti per mesi in vetta alle classifiche tedesche dei libri più venduti. Il successo planetario lo ha raggiunto con romanzi femminili estremamente divertenti, apprezzati per la loro ironia, come In verità è meglio mentire e L’uomo che vorrei, pubblicati da Corbaccio, e soprattutto con i libri della trilogia fantasy Red, Blue e Green. In Germania i suoi libri hanno venduto 4 milioni di copie e sono tradotti in quindici paesi.

Perchè mi ha colpito? 
Le tinte dark e misteriose di questa trama mi hanno sin da subito stuzzicata, ultimamente non mi convincono molto i romanzi con protagonisti sedicenni, malgrado io abbia passato giusto da quattro anni quest'età, eppure questa storia mi ispira abbastanza.
Conseguenza colpo di fulmine?  Curiosa.


Autoconclusivo ♥ Mondadori ♥ 17€ ♥ 372 pag
Trama 
Sophia Petheram ha diciassette anni quando, dopo la morte del padre, attraversa in carrozza la selva intricata e spettrale che conduce alla tenuta di Wyndriven Abbey, in Mississippi. Qui sta per conoscere finalmente il ricco amico di famiglia che la prenderà in custodia: monsieur Bernard de Cressac. Fin dall'arrivo nella nuova dimora, Sophia si trova a vivere nel lusso più sfrenato, viziata e accontentata nei minimi capricci. La ragazza è affascinata dalla generosità e dal carisma di monsieur Bernard. Lui le impedisce, però, di ricevere visite e, in sua assenza, la affida all'occhio vigile di Odette, una giovane dama di compagnia francese. A spaventare Sophia è il passato del facoltoso tutore, sposato più volte: le sue mogli sono morte in circostanze misteriose e la ragazza ne intravede i fantasmi. Hanno tutte i capelli rossi, con sfumature color bronzo e oro. Proprio come lei. Ma se l'amore è un assassino meraviglioso, Sophia vuole scoprirne il volto. 

Jane Nickerson 
Con la sua famiglia hanno vissuto per molti anni in un ampia e storica dimora ad Aberdeen, nel Mississippi, dove la scrittrice lavorava come bibliotecaria nel settore dei libri per ragazzi. Ha sempre amato il Sud “dei vecchi tempi”, i racconti gotici, le residenze storiche, i ragazzi, la scrittura, e i personaggi “cattivi”. Attualmente vive con il marito in Canada.

Perchè mi ha colpito?
Perché è un romanzo in costume, adoro il genere e da troppo non lo leggo, la copertina mi  fa impazzire poiché è molto suggestiva. Ma se devo essere totalmente sincera la trama mi ispira a metà, sono molto titubante.
Conseguenza colpo di fulmine? Forse solo un'infatuazione.


Per questa sera è tutto. Ovviamente attendo i vostri pareri se li avete letti, se così non fosse fatemi sapere se vi incuriosiscono e se vi va condividete con me i vostri "colpo di fulmine". 
Un bacioooo ;D

14 commenti:

  1. Rubrica interessante! In effetti chi non ha mai avuto un colpo di fulmine in libreria? ;) Io di certo ne ho avuto molti. La tua prima e terza cotta non li avevo mai notati però mi incuriosiscono mentre la seconda la conosco eccome. Avevo avuto un infatuazione per Silver la prima volta che l'ho visto ma poi non è andata in porto XD Lettura piacevole però mi aspettavo di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era tempo che volevo fare una rubrica del genere visto che mi piace trascorrere del tempo tra gli scaffali, anche se non posso sempre acquistare.
      Del primo libro mi sono follemente innamorata, per il secondo come hai detto tu temo sia tutto fumo e niente arrosto. Tu qualche colpo di fulmine recente? :)

      Elimina
    2. "Attraverso il fuoco" di Josephine Angelini. Pochi giorni fa aveva letteralmente catturato il mio sguardo quel libro ma prima di poterlo leggere ho da smaltire un pò la lista dei libri da leggere :P

      Elimina
    3. Ho sentito molto parlare di questa autrice ma non ho mai letto niente di suo. Questo libro fa parte di una saga? :)
      Anche io ho una lista infinita, ma il primo romanzo del post ha scalato l'elenco.

      Elimina
  2. Il mio ultimo, vero, colpo di fulmine risale ormai a qualche anno fa...(eheheh) Era Città Di Ossa di Cassandra Clare e si è trasformato in un amore folle!
    Comunque La Camera di Sangue l'ho letto e non mi è piaciuto per niente, mi aspettavo di meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono una fan della mitica Cassandra, per me è un mito. La saga prequel l'ho preferita alla contemporanea, più magica ed emozionante. Ho l'ultimo libro uscito da ultimare.

      Il terzo dei colpi di fulmine è quello che mi ispira di meno, mi aveva molto colpito la cover, ma sono molto scettica sulla trama. Le tue parole ed alcune recensioni mi spingono a tenermi alla larga da questo libro. Chissà :)

      Elimina
  3. Che rubrica meravigliosa ♥E quell'episodio con la bimba è fantastico! Credo che mi sentirei proprio come te se mi succedesse una cosa simile ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille francy, qualche recente colpo di fulmine? :)Mi piacerebbe lavorare part-time in libreria per consigliare delle letture, in particolare per un pubblico di ragazze, semplicemente perché questo è il mio settore. Oggigiorno non si può chiedere consigli a coloro che lavorano in libreria, poiché non conoscono i libri. Però ti giuro l'altro pomeriggio mi sono sentita utile, felice è stato bellissimo! Ero nel mio mondo a fare quello che mi piace.

      Elimina
  4. Risposte
    1. A chi lo dici, spero diventi una serietv ma fatta bene ;)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Sono contenta, è bello trovare letture interessanti e sapere il parere degli altri che li hanno letti. In più sono curiosa di scoprire i vostri colpi di fulmine, un modo per scambiare opinioni e scoprire nuovi titoli ;)

      Elimina
  6. Ciao! Ho letto la Camera di Sangue, è una rivisitazione della fiaba di Barbablu: carino ma non troppo.
    Di Silver invece sto aspettando la versione economica perché i pareri contrastanti mi fanno titubare un pò
    Ti capisco, è bellissimo aiutare qualcuno, specialmente nel nutrire la passione per la lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco molto la fiaba, mi ha incuriosita ma non mi ha folgorato, per questo è bello avere i vostri pareri.
      Sai più o meno quando dovrebbe uscire la versione economica? :)

      Elimina

Ti ringrazio per aver visitato il mio blog, spero lascerai una traccia del tuo passaggio. A presto :D