mercoledì 4 maggio 2016

C'è posta per me #1 E' sempre festa quando arriva il corriere

Buonsalve miei amatissimi Whispers, questa è una grande vigilia per me, allo scoccare della mezzanotte la mia sorellina compirà 18 anni, non mi sembra vero, vi confesso che sono piuttosto emozionata. Inoltre, sempre domani, sarà il quarto anniversario con il mio fidanzato, sto realmente vivendo un sogno ad occhi aperti. Come avrete capito il 5 maggio è un giorno importantissimo nella mia vita, domani i riflettori saranno puntati sulla piccola di casa, e spero abbia le 24h più belle della sua vita, se lo merita.
E' stata una vigilia meravigliosa, questa mattina è giunto il corriere con ben due pacchi per me, uno inaspettato mentre l'altro lo attendevo da un po'. Sono al settimo cielo.
Per la prima volta ho fatto un ordine su Libraccio, i libri sono arrivati con qualche settimana di ritardo, la mia pazienza è stata premiata: i romanzi sono come nuovi. Desideravo questi titoli da una vita.
Il secondo romanzo mi è stato inviato dalla Newton Compton, un omaggio inaspettato, una meravigliosa sorpresa, un libro che uscirà il 12 maggio. Ho provato a realizzare qualche foto artistica in stile "instagram", spero possano piacervi. Fatemi sapere se avete letto uno dei romanzi, o se vi ispirano.

"Quando tutto sarà finito" di Audrey Magee
Peter Faber sposa, senza averla mai conosciuta né vista se non in fotografia, Katharina Spinell.Lo fa per poter usufruire di una licenza matrimoniale, che per un paio di settimane lo tenga lontano dalla guerra e dal fronte russo dove è distaccato. Katharina Spinell sposa Peter Faber senza averlo mai né visto né conosciuto, sperando che così facendo potrà integrare le proprie risorse con una pensione di guerra, sempre che lui si faccia ammazzare dimostrando di essere un bravo soldato tedesco.Quando s’incontrano scocca la scintilla e nel giro dei pochi giorni insieme sognano una vita di coppia e dei figli, certi che la Germania e Hitler sapranno rendere il loro futuro sereno e prospero. Un romanzo intenso per raccontare la guerra vista dai tedeschi, quella della gente comune che rappresenta “la banalità del male”

"Qualcosa che somiglia al vero amore" di Cristina Petit
Clémentine vive a Parigi, al numero 14 di Rue le Monde, in uno splendido appartamento che si affaccia sui tetti della città. Ė una ragazza allegra e spensierata, e fa un lavoro che ama moltissimo: legge libri ai bambini in difficoltà, cercando di aiutarli a superare le loro paure con la terapia delle parole.Albert è un giovane scrittore che, dopo aver visto Clémentine per strada, ne è rimasto folgorato al punto da scrivere un romanzo scegliendola come protagonista. Una volta pubblicato, Favola d’amore a Parigi conquista il pubblico francese, che si innamora di quel libro scritto con il cuore. Anche Clémentine lo legge, e ha uno strano presentimento. C’è qualcosa di speciale in quel libro, qualcosa che le appartiene… Nel frattempo Thomas, ex inquilino dell’appartamento di Clémentine, le telefona chiedendo di un libro che ha dimenticato lì prima di cambiare casa. Quella copia di Hansel & Gretel è l’unico ricordo che aveva del nonno, sopravvissuto all’eccidio nazista del Velodromo di Parigi. Clémentine non crede alle sue orecchie: si tratta del libro più importante della sua infanzia, lo stesso che sua nonna leggeva sempre a lei e al suo fratellino, Tobias… Ma c’è ancora qualcosa che la lega a Thomas, questo ragazzo che neppure conosce, se non per telefono. D’altra parte, nei romanzi come nella vita reale, il più grande dono dei libri è quello di unire le persone…

"Gli effetti speciali dell'amore" di Angela Iezzi
12 MAGGIO
Ashley Morgan ha ventiquattro anni, una grande passione per i libri e una laurea in economia, che ha conseguito al solo scopo di compiacere il padre, proprietario di una famosa azienda dolciaria, di cui è certa di prendere il posto. E invece, del tutto inaspettatamente, il padre decide di affidare la guida della società a Jaime Standley, che lavora al suo fianco da molti anni e ne è diventato il braccio destro. Di fronte a quel gesto Ashley chiude i rapporti con lui. Passano gli anni, durante i quali padre e figlia perdono quasi ogni contatto, fino a quando il signor Morgan muore, lasciandole una cospicua eredità. Alla lettura del testamento un’altra sorpresa attende Ashley: a lei andranno il conto in banca, la casa di famiglia e una quota di minoranza della società, a Jaime la maggioranza delle azioni e il compito di gestire e amministrare la Morgan&Hall. Ma solo a una condizione: che per un anno i due beneficiari lavorino insieme e risiedano sotto lo stesso tetto. Ashley si sente ingannata e truffata: Jaime è un impostore e lei gliela farà pagare. Ma la convivenza forzata qualche volta può rivelarsi assolutamente imprevedibile…


Se lo desiderate premete sul simbolo 1+ in fondo al post, mi farebbe piacere avervi come lettori fissi del blog e vi invito sulla pagina del Whisper e sul mio canale momentaneamente in letargo Ciak: un amore tra le pagine. 


Buonanotte Whispers,

6 commenti:

  1. Quelli della Newton & Compton sono molto gentili! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentili è riduttivo, sono stati incredibili, adoro questo tipo di sorprese :)

      Elimina
  2. La copertina di Quanto tutto sarà finito è incantevole ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' meravigliosa, perfetta per la trama. Non vedo l'ora di leggerlo :)

      Elimina
  3. Mmmm, le convivenze forzate mi piacciono! Lo segno in wl insieme a "Quando tutto sarà finito" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto curiosa, temo di non poterlo leggere prima dell'uscita a causa del troppo studio per la sessione estiva. :(

      Elimina

Ti ringrazio per aver visitato il mio blog, spero lascerai una traccia del tuo passaggio. A presto :D