martedì 2 agosto 2016

LookBook: ad ogni outfit il suo libro #1

Buonsalve Whispers, come state? Spero che la vostra estate stia procedendo bene, io per ora non posso lamentarmi, il Giffoni Film Festival è stata un'esperienza memorabile, prometto che vi farò un resoconto completo. La scorsa settimana sono tornata alle origini, ho trascorso cinque meravigliosi giorni nella regione in cui sono nata: la mia amata Calabria, il paradiso per chi ama il mare.
Oggi vi presento una nuova rubrica "LookBook", ad ogni numero vi mostrerò alcuni capi del mio armadio abbinati ad un romanzo, le tinte della cover richiameranno quelle dell'outfit, a volte vi consiglierò delle letture, in altre occasioni vi mostrerò romanzi presenti nella mia libreria che desidero leggere. Iniziamo subito con il mio romanzo preferito.

L'abito di Tatiana
Appena ho visto quest'abito da H&M ho immediatamente pensato "è quello di Tatiana, dev'essere mio". Ovviamente ricorda solo quello della protagonista de "Il cavaliere d'inverno" di Paullina Simons, magari trovarne uno identico. Il vestito è leggero, corto e scende morbido sui fianchi; non è il caso di metterlo in valigia poiché è un tessuto che si stropiccia facilmente. Quest'abito è adatto sia per il giorno che per la sera. Non vorrei ricordare male ma dovrei averlo pagato meno di 15 euro. La borsa è di Carpisa, non conosco il prezzo poiché mi è stata regalata.
" Un uomo e una donna che passavano guardarono il suo vestito e sorrisero. Lei abbassò lo sguardo e sorrise a sua volta. Indossava uno splendido abito bianco con le rose rosse. Gliel'aveva regalato suo padre nel 1938 quando aveva compiuto quattordici anni.(..) Ma lei aveva ancora il suo vestito con le rose color cremisi ricamate sul cotone liscio e bianco come la neve. Non erano boccioli: erano rose in fiore. Era un perfetto abito estivo. (....) Era terrorizzata all'idea che quel corpo, nel quale si sentiva sempre a disagio, crescesse troppo per il suo vestito preferito. (..) Era contenta di possedere una cosa che non fosse fatta male dai sovietici, ma confezionata con cura e romanticismo dai francesi. Chi era più romantico di loro? (....) Così quando avevano cucito il vestito per Tatiana, lo avevano riempito di promesse. Era come se avessero detto: "mettilo, chérie, e con questo vestito anche tu sarai amata come abbiamo amato noi, mettilo e troverai l'amore"
Tra fiori e giochi di prestigio
Io d'estate amo le fantasie floreali, ho l'armadio pieno di capi di questo tipo. Il vestito in foto l'ho acquistato da Silvian Heach, è l'ideale per una vacanza estiva: fresco e non si sgualcisce in valigia. L'elastico è posto a vita alta, lo scollo americano è reso meno rigido dall'apertura sul decoltè e sulla schiena. Io lo adoro. Se non vi piace il modello con la stessa fantasia potete trovare una gonna anni '50. Il romanzo che ho abbinato all'abito è "Il circo della Notte" di Erin Morgenstern, un libro che ho desiderato a lungo e che non ha disatteso le mi alte aspettative. Questo romanzo è unico nel suo genere: misterioso, intrigante, oscuro e magico; la storia d'amore è inusuale, il romanticismo si cela dietro giochi d'illusionismo che tolgono il fiato. Quest'abito è l'ideale per una serata estiva con gli amici o in dolce compagnia, una volta rientrata a casa divorerete il libro al chiaro di luna.



Una cheerleader con una lista dei desideri
Quest'outfit è tra i miei preferiti, l'ho indossato in vacanza abbinato ad un paio di converse per rendere il look più sbarazzino, una tenuta da cheerleader per una serata estiva. Il crop-top versatile e sportivo è di Stradivarius, acquistato per pochi euro; la gonna a vita alta è di Silvian Heach, potete combinarla con un top da inserirvi dentro. Il romanzo che accompagna l'outfit è "Voglio vivere prima di morire" di Jenna Downham, l'ho acquistato ad una bancarella dell'usato, era da tempo nella mia wish-list e quando l'ho visto non ho potuto lasciarlo lì. Credo possa rivelarsi una lettura intensa e difficile poiché affronta il tema della "malattia", ma mi piace l'idea che la protagonista voglia vivere a pieno ciò che le resta, già ammiro la voglia che ha di realizzare a tutti i costi i suoi sogni. Non penso di leggere questo libro nell'immediato, ma certamente il suo turno arriverà nel prossimo autunno, lo avete letto?
Se lo desiderate premete sul simbolo 1+ in fondo al post, mi farebbe piacere avervi come lettori fissi del blog e vi invito sulla pagina del Whisper e sul mio canale momentaneamente in letargo Ciak: un amore tra le pagine.
Buonanotte Whispers.

2 commenti:

Ti ringrazio per aver visitato il mio blog, spero lascerai una traccia del tuo passaggio. A presto :D